Subbuteo e dintorni

Home » Subbuteo e dintorni

Un museo del Subbuteo

il subbuteo esposto nel museo di Tunbridge Wells

il subbuteo nel museo

Esiste un museo del subbuteo ? Ufficialmente no.
Eppure girovagando nelle caratteristiche vie di Royal Tunbridge Wells ci siamo imbattuti nel piccolo museo cittadino nel quale trova spazio una piccola,forse troppo , vetrinetta dedicata al Subbuteo.

Essendo la città che ha visto nascere questo fantastico gioco ci saremmo aspettati un trattamento diverso ed invece siamo rimasti delusi. Pochi oggetti esposti in una vetrinetta anche poco visibile nel contesto del piccolo museo in cui si trova.
Anche la scelta degli oggetti esposti sembra davvero “superficiale” , alcuni oggetti sono interessanti ma altri forse avrebbero potuto far spazio a qualcosa di decisamente più interessante.

Pochi oggetti esposti ed altri forse gelosamente custoditi non prendono posto nella vetrinetta in questione.

La colla del Subbuteo: Durofix !

La colla del Subbuteo: Durofix

Un set club edition , una scatoletta piena di giocatori flat (che fascino…) , qualche personaggio da bordo campo ed una scatoletta di durofix che a quanto riportato sulla didascalia era la colla utilizzata per fissare gli omini alle loro basi.

Ci auguriamo che la sezione venga arricchita di nuovi elementi quanto prima per rendere onore al luogo dove è nato il gioco più bello del mondo.

Read the latest car news and check out newest photos, articles, and more from the Car and Driver Blog.

Subbuteo gift pack

Il subbuteo in cucina e … sotto la doccia !

subbuteo gift pack

subbuteo gift pack

Quanti di voi hanno mai visto un kit come questo ? In pochi credo in quanto si tratta di un prodotto distribuito nel Regno Unito da M&S. Prende il nome di “Subbuteo gift pack” e contiene una doccia gel, un apribottiglia e un bel bicchiere per le vostre birre serali. Il tutto rigorosamente marchiato Subbuteo. Ovviamente non si tratta di un oggetto di valore collezionistico ma può sempre tornare utile non credete ? Per chi fosse interessato all’acquisto si trova facilmente in rete ad una prezzo medio di circa 15 sterline ( poco più di 10 euro).

Newfooty table football

Newfooty : il precursore del subbuteo

Il Newfooty è stato il precursore del Subbuteo e su questo non ci sono dubbi. ideato nel 1929 da William (Will) L. Keeling , il Newfooty divenne ben presto il rivale assoluto del Subbuteo. I primi set risalgono al periodo antecedente la prima guerra mondiale e li etichetteremo con il nome di set “pre war”.

I giocatori erano  di carta poggiati su una base di piombo leggermente curva. In realtà le basi erano piuttosto piatte e le figure dei calciatori , a differenza delle prime produzioni subbuteo, volevano simulare un movimento del calciatore.  I primissimi set erano composti da una coppia di porte di ferro con porte di carta ( in alcuni set saranno presenti porte con pali di legno e reti in tessuto), due squadre su basi quasi totalmente piatte, pallone bicolore e vari leaflet.

Il primissimo set newfooty risale dunque ai primissimi anni 30 : una piccola scatola blu raffigurante una scena di gioco rappresenta il primo set in assoluto, davvero affascinante. Cosi come per la prima produzione subbuteo anche il newfooty veniva venduto per corrispondenza. In basso le foto di questo rarissimo set completo del suo imballo di spedizione: una rarità assoluta !

[Not a valid template]

Durante il periodo a cavallo tra le due guerre la produzione newfooty non si arresta. A questo periodo viene fatto risalire un set dalle piccole dimensioni o per lo meno è quanto si crede. Il set infatti porta in basso la dicitura ” war time label”. Il contenuto rimane lo stesso dei set precedenti ma quello che colpisce è la scarna presentazione del set. Nessuna illustrazione ma solo una etichetta rossa con la dicitura del gioco e il logo.

newfooty war time set

newfooty war time set

Gli anni del dopo guerra vedono una impennata nella produzione newfooty. La più importante novità diquesto periodo riguarda probabilmente l’introduzione dei giocatori in celluloide ( per sostituire quelli di carta ). Anche le basi sono soggette a innovazione e verrano introdotte nei set di questo periodo delle basi colorate e differenti dalle prime produzioni.

A partire dagli ultimi anni 40 l’arrivo del Subbuteo sulla piazza costringe la compagnia di Keeling a rivedere alcune cose per non soccombere. La guerra  si disputò principalmente sulle basi e sulla loro giocabilità. Una guerra parallela si giocava dal punto di vista del marketing con il vanto da parte della compagnia di Liverpool di produrre il primo ed originale calcio da tavolo. La storia darà ragione alla compagnia di Tunbridge Wells. L’anno cruciale è il 1961. In questo periodo in seguito ad una serie di vicissitudini economiche, Keeling dovette alzare bandiera bianca.

Era finita l’epoca Newfooty. Si narra che un grosso stock di set newfooty sia finito nelle mani della concorrenza e sia stato distrutto in un grande falò. Su questo episodio non vi è nessuna certezza storica ma una foto in particolare lascia pochi dubbi in merito.

Per approfondimenti :

http://www.peter-upton.co.uk/newfooty.htm

Subbuteo ad Hampden Park

Nella suggestiva cornice di Hampden Park ecco il subbuteo

Hampden Park oltre ad essere lo stadio della nazionale di calcio Scozzese ospita al suo interno un ricco
museo dedicato al calcio. All’interno ci si trova di tutto: tantissime magliette della nazionale Scozzese
e non solo, palloni di varie epoche, diverse coppe , figurine dei calciatori, autografi sparsi qua e la,
alcuni seggiolini di primordiali stadi e dulcis in fundo…il Subbuteo!

In una vetrinetta preceduta da due giganti omini basculanti , Newfooty e Subbuteo convivono pacificamente… Sicuramente l’esposizione relativa al Newfooty risulta essere più attraente e completa rispetto alla presenza di alcuni oggetti subbuteo.

In realtà avrebbero potuto esporre sicuramente qualche cimelio piu’ affascinante della favola Subbuteo piuttosto che una moderna tribuna rossa e delle comuni LW ma questa è solo la mia opinione… Per il resto resta davvero un piacevole angolo espositivo all’interno di un già tanto affascinante museo del calcio. Da visitare !

Subbuteo at Hampden Park

la vetrinetta del Subbuteo ad Hampden Park

Le giganti miniature del subbuteo all'interno del museo

Le giganti miniature del subbuteo all’interno del museo

Charles Stadden Prototypes : Cricket & Baseball

I fantastici prototipi realizzati da Charles Stadden per Subbuteo

Ecco le meravigliose immagini di 2 set davero unici al mondo. Si tratta di prototipi realizzati da Charles Stadden ( il famoso scultore protagonista della realizzazione di quasi tutte le miniature targate subbuteo) per conto di P.Adolph quando lo stesso inventore del Subbuteo insieme al figlio Mark progettò il gioco di Baseball Atlantica (effettivamente mai commercializzato) ed allo stesso tempo pensò anche alla realizzazione di un nuovo gioco del cricket. Da notare la grandezza rispetto ai giocatori nonchè il dettaglio con cui sono stati realizzati questi prototipi .Ringrazio l’amico Akumulator per le immagini !