pozen

Home/pozen

Circa pozen

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora pozen ha creato 21 post nel blog.

Un museo del Subbuteo

il subbuteo esposto nel museo di Tunbridge Wells

il subbuteo nel museo

Esiste un museo del subbuteo ? Ufficialmente no.
Eppure girovagando nelle caratteristiche vie di Royal Tunbridge Wells ci siamo imbattuti nel piccolo museo cittadino nel quale trova spazio una piccola,forse troppo , vetrinetta dedicata al Subbuteo.

Essendo la città che ha visto nascere questo fantastico gioco ci saremmo aspettati un trattamento diverso ed invece siamo rimasti delusi. Pochi oggetti esposti in una vetrinetta anche poco visibile nel contesto del piccolo museo in cui si trova.
Anche la scelta degli oggetti esposti sembra davvero “superficiale” , alcuni oggetti sono interessanti ma altri forse avrebbero potuto far spazio a qualcosa di decisamente più interessante.

Pochi oggetti esposti ed altri forse gelosamente custoditi non prendono posto nella vetrinetta in questione.

La colla del Subbuteo: Durofix !

La colla del Subbuteo: Durofix

Un set club edition , una scatoletta piena di giocatori flat (che fascino…) , qualche personaggio da bordo campo ed una scatoletta di durofix che a quanto riportato sulla didascalia era la colla utilizzata per fissare gli omini alle loro basi.

Ci auguriamo che la sezione venga arricchita di nuovi elementi quanto prima per rendere onore al luogo dove è nato il gioco più bello del mondo.

Read the latest car news and check out newest photos, articles, and more from the Car and Driver Blog.

Come si gioca a Subbuteo: le regole.

come si gioca a subbuteo

subbuteo

Subbuteo: le regole

Nonostante l’avvento di console e giochi di ultima generazione il fascino del subbuteo rimane immutato nel tempo. Ma come si gioca a subbuteo e quali sono le regole essenziali ? Vediamole assieme in questa guida.

Partiamo dalle basi e di cosa abbiamo bisogno:

1) Panno di gioco ( netrovate tantissimi su ebay o anche nel nostro shop) : se non avete esigenze particolari potete comprare un campo in panno per pochi euro oppure se non volete scendere a compromessi andate sul tappeto astropitch che costa un poco ma è incredibilmente bello per giocarci e ci evita il problema del campo stropicciato avendo la base gommata e non solo.

2) Porte di gioco , 2 squadre e un pallone : Per le porte di gioco ne esistono di diversi tipi ma in media con circa 15 euro riuscite a comprare una coppia di porte standard di tutto rispetto. Ovviamente ci serviranno 2 squadre di qualsiasi tipo vogliamo (lw,hw,flat ecc) ed ovviamente un pallone. Come accessorio altamente consigliato il recinto per evitare che il pallone cada a terra. Un recinto completo lo trovate facilmente e il costo medio è di circa 15/20 euro.

Ora che abbiamo il materiale necessario possiamo procedere a sistemare le miniature in campo.

Solitamente si giocano due tempi da 15 minuto ciascuno ma siamo liberi ovviamente di decidere il tempo di gioco.

Per muovere o far calciare la miniatura bisogna colpirla con l’unghia del dito indice o medio, evitando di fare leva sul pollice (effetto molla); e.

Subbuteo bentrid all plastic float

Un galleggiante per la pesca targato Subbuteo ? Eccolo

 

 

E’ proprio il caso di dirlo. Collezionare Subbuteo è un pò come sentirsi archeologo. Potremmo definire questa attività come ArcheoSubbuteo dal momento che di tanto in tanto spunta qualche oggetto marchiato Subbuteo di cui non se ne conosce l’esistenza. Questo è uno di quegli oggetti di cui non si parla in alcun catalogo e di cui si conosce davvero ben poco.

Un piccolo leaflet ci introduce a questo misterioso oggetto : “Bentrid all plastic float” prodotto da Subbuteo. Esistono due tipi di questi galleggianti:uno per il giorno e uno per la pesca notturna. Come da tradizione inoltre sono state prodotte diverse colorazioni dello stesso oggetto.

 

 

subbuteo-bentrid-float-collection

subbuteo-bentrid-float-collection

In questa immagine  due modelli differenti : uno completamente trasparente e l’altro in verde scuro per la pesca notturna. Di questo misterioso oggetto se ne parla nel libro di Jeff Della Mura “Hooked on Floats” ma come dice lo stesso autore interpellato in merito alla questione non si conosce molto di questo galleggiante Subbuteo.

 

 

Here is a collection of places you can buy bitcoin online right now.

Subbuteo indoor edition

subbuteo indoor edition

subbuteo indoor edition

Il Subbuteo indoor editon rappresenta l’ultima produzione del calcetto in formato Subbuteo . Venne prodotto per circa 2 anni ed oggi è ricercatissimo dai collezionisti. Il coperchio mostra una scena del campionato americano NASL tanto che spesso all’interno del set è possibile trovare squadre del campionato americano.

Il campo di gioco era è inserito all’interno della confezione e si tratta di un campo pieghevole vellutato sul modello del subbuteo express folding edition. Una volta aperto il terreno di gioco viene “retto” dai sostegni angolari e laterali forniti nel set. Davvero di impatto la superficie di gioco qualitativamente paragonabile all’astropitch ma di un colore blu davvero azzeccato e di grande impatto. A differenza del subbuteo express le porte fornite nel set sono le classiche porte standard ed insieme alle due squadre troviamo i palloni, i sostegni per il campo e le istruzioni oltre al campo pieghevole ovviamente.

Nota per i collezionisti: per portarsi a casa un set come questo in buone/ottime condizioni si deve essere pronti ad investire una discreta somma. Buona caccia

Here is a collection of places you can buy bitcoin online right now.

Subbuteo: Da leggenda a Vintage Edition

 

Il Subbuteo è leggenda, ma quale subbuteo ?

Spesso  chi si avvicina al subbuteo è disorientato dalle varie sigle che identificano le tipologie di squadre subbuteo. LW, HW, Zombie e quant’altro. Mi viene posta spesso la stessa domanda . Ma il subbuteo viene ancora prodotto ? L’ ho visto in edicola…è lui ? Dove posso comprarlo ? Bene, ho scritto questo articolo per chiarire brevemente come conviene muoversi nella giungla delle produzioni Subbuteo e cosa conviene acquistare.

Come abbiamo approfonditamente visto nel capitolo dedicato alla storia del subbuteo, il gioco nasce sul finire degli anni 40 ma le prime produzioni risalgono ai primi anni 50 periodo nel quale vennero prodotte le miniature “flat” piatte prima prodotte in cartoncino e successivamente in celluloide perchè più resistente.

miniature subbuteo

evoluzione delle miniature subbuteo (immagine tratta dal sito littleplasticman.co.uk)

Queste figure non vennero mai introdotte in Italia e potete trovarle solo tramite collezionisti o su marketplace come ebay. Le flat vennero prodotte fino ai primi anni 60 momento in cui lasciarono spazio alle figure tridimensionali tra le quali distinguiamo fondamentalmente le miniature in :HW (base con barretta) LW (base a tondino) ZOMBIE (le riconoscete per la postura zombie del giocatore). Nell’immagine a sinistra potete vedere l’evoluzione della miniatura subbuteo e come sia lampante il suo declino. Sul finire degli anni 60 Sir. P.A. Adolph cedette il marchio alla Waddington ( azienda britannica di giocattoli ) la quale a sua volta nei primi anni 90 decise di vendere il marchio alla Hasbro. Questa consegna segnerà la fine della favola subbuteo. Dai primi anni 90 fino al 2012 niente di rilevante da segnalare nella produzione ( a parte la parentesi dream team sulla quale non credo valga la pensa soffermarsi). Nel 2012 viene rilanciato il Subbuteo nei negozi con nuovi materiali e scelte estetiche per lo meno discutibili.

Subbuteo-La-leggenda

Subbuteo-La-leggenda

La Fabbri dal canto suo ha pensato bene di ridare lustro al subbuteo attraverso il “Subbuteo La leggenda” una serie di uscite in edicola in accoppiata con la Gazzetta dello Sport con tantissime squadre da collezionare. Cosa dire in sintesi ? Personalmente il mio consiglio per chi vuole ri-approcciarsi al subbuteo è sempre lo stesso. Acquistate subbuteo originale prodotto fino agli anni 70/80. Le squadre HW o LW si trovano usate a prezzi onesti e il loro fascino non ha eguali. Lo stesso discorso vale per le confezioni complete e gli accessori. Non vedo un solo motivo per acquistare materiale subbuteo prodotto nell’ultimo decennio. Integralista ? Sicuramente mi reputo un collezionista di Subbuteo..quello vero !

 

Subbuteo gift pack

Il subbuteo in cucina e … sotto la doccia !

subbuteo gift pack

subbuteo gift pack

Quanti di voi hanno mai visto un kit come questo ? In pochi credo in quanto si tratta di un prodotto distribuito nel Regno Unito da M&S. Prende il nome di “Subbuteo gift pack” e contiene una doccia gel, un apribottiglia e un bel bicchiere per le vostre birre serali. Il tutto rigorosamente marchiato Subbuteo. Ovviamente non si tratta di un oggetto di valore collezionistico ma può sempre tornare utile non credete ? Per chi fosse interessato all’acquisto si trova facilmente in rete ad una prezzo medio di circa 15 sterline ( poco più di 10 euro).

Subbuteo soccer market

 

Subbuteo soccer market…le carte da gioco

Ebbene si avete letto bene un gioco di carte targato Subbuteo. Subbuteo soccer market è il nome di questo set di carte prodotto nella sua prima versione nel 1947-1948. Un set comprendeva 4 squadre con ciascun giocatore per ruolo e alcune carte “jolly” con un pallone raffigurato con la scritta “all rounder”per un totale di 48 carte. Le carte erano vendute in una cover di plastica gialla trasparente con impressa sul fronte la dicitura del produttore con tanto di indirizzo. Ciascuna carta riprendeva ciascun giocatore in movimento per ruolo davvero ben raffigurato e sul retro su un campo di calcio si presenta in tutto il suo splendore il logo dell’omino calciante utilizzato da Subbuteo in quegli anni. Insieme alle carte veniva fornito anche un foglietto con le istruzioni di gioco.


Furono prodotte due versioni di questo gioco. La prima versione comprendeva Arsenal ,Birmingham City, Queens Park Rangers e Lincoln City.

La seconda versione del set comprendeva invece Arsenal, Newcastle Utd, Cardiff City, and Celtic.

Parliamo del valore collezionistico di questo oggetto. In una parola direi rarissimo soprattutto se completo della cover di plastica integra e delle istruzioni. Apparso poche volte su ebay raggiunge cifre non di poco conto, volendo azzardare un valore economico si potrebbe pensare ad una cifra intorno alle 200 sterline.

Basi subbuteo flat…la storia delle origini.

Una pioggia di basi sul mondo scenderà… ah no quelli erano gli smarties…Parte 1

Sarà per la somiglianza ma le basi subbuteo probabilmente ci fanno tornare alla memorie i mitici smarties, i cioccolatini colorati. In effetti la somiglianza è abbastanza evidente ma torniamo alle nostre basi subbuteo. Come abbiamo già visto parlando delle prime squadre subbuteo, le basi sin dall’inizio vennero vendute separatamente dalle squadre in bustine contenenti 10 basi di una colorazione e la base del portiere con tanto di asticella in ferro per il movimento. Ma torniamo indietro nel tempo sul finire degli anni 40 quando la produzione subbuteo ebbe inizio. Sulle primissime basi da sempre si dibatte.

Pare che inizialmente P.A.Adolph decise di utilizzare come basi dei bottoni probabilmente provenienti da un maglione della madre e successivamente ne ordinò altri da una fabbrica di nome Woolworths (fonte:Peter Upton website).

Bisogna considerare che i primi set essendo assemblati “in casa” potevano presentare variazioni di set in set. In alcune collezioni di vecchia data sono stare ritrovate squadre su basi davvero bizzarre ed altre squadre su bottoni veri e propri. Potrebbero trattarsi delle prime basi subbuteo mai utilizzate in assoluto ??? Non scordiamoci che ,soprattutto all’inizio, la produzione subbuteo è da considerarsi “artigianale” senza una vera e propria catena di montaggio. Basti pensare ad esempio che inizialmente non veniva venduto nemmeno il panno di gioco che spesso era rappresentato da una coperta militare sulla quale venivano tracciate le linee di gioco con un piccolo gessetto bianco presente già nei primi set subbuteo.

 

Una rara ref 34 Juventus su bottone

Una rara ref 34 Juventus su bottone

Una delle prime basi subbuteo ?

Una delle prime basi subbuteo ?

subbuteo-flat-team-on-button-base

subbuteo-flat-team-on-button-base

subbuteo-flat-team-on-button-base-back

subbuteo-flat-team-on-button-base-back

Parlando di basi subbuteo parliamo davvero delle origini del gioco e considerando che in fondo il subbuteo non è mai stato un gioco estremamente “economico” si può immaginare come i bambini degli anni 40 potessero facilmente adattare un qualsiasi tipo di supporto come base per le loro squadre. Ecco una piccola galleria fotografica relativa ad alcuni ritrovamente “interessanti” in vecchi set e collezioni. Nella prossima parte dedicata alle basi subbuteo flat focalizzeremo la nostra attenzione sulle prime basi subbuteo “ufficiali”, le loro colorazioni ed il grado di rarità per i collezionisti.